caratteristiche personali
Nome e cognome: Angelika Rainer
Nata il: 18.10.1986
Nata a: Merano
Lingue: Tedesco, Italiano, Inglese
Societá: AVS Meran
Allenatori: attualmente Marco Servalli, in passato Helli Haller e Andi Sanin
Se non mi arrampico mi piace: andare in bici da corsa, leggere in tranquillit� un libro e uscire con i miei amici
Cibo preferito: pasta, pizza, gelato

Curriculum

Giá molto presto la madre di Angelika porta sua figlia a fare gite nelle montagne dell'Alto Adige. È questo il periodo in cui la piccola Angelika scopre la sua passione: arrampicarsi sugli alberi nel suo giardino. Quando a dieci anni, facendo la sua prima via ferrata, tocca una roccia per la prima volta, non puó piú pensare ad altro che al desiderio di arrampicarsi. Due anni dopo a Merano, la sua cittá natale, viene aperta una palestra artificiale per arrampicate, e cosi Angelika ottiene la possibilitá di vivere la sua passione. Negli anni seguenti partecipa a delle gare regionali, nazionali ed internazionali e, nell'anno 2007, essendosi aggiudicata la medaglia d'oro ai Campionati Italiani Giovanili d'arrampicata sportiva ben parecchie volte, raggiunge una meta della sua carriera sportiva vincendo il titolo ai Campionati Italiani della classe assoluta. Due anni dopo, nel 2009, l'evento sensazionale: Angelika vince la medaglia d'oro ai Campionati Mondiali di Arrampicata sul Ghiaccio a Saas Fe, Svizzera! Si avvera un sogno che sognava gi' da bambina. Nel 2011 riesce a bissare questo successo, vincedo ancora una volta il titolo iridato a Busteni in Romania. A inizio del 2013 conquista l'incredibile terzo titolo mondiale consecutivo. Nel 2015 arriva seconda ai Campionati Mondiali di casa, a Corvara in Val Passiria e nello stesso anno vince per la seconda volta dopo il successo del 2012, la Classifica generale della Coppa del Mondo. Ma in inverno Angelika non partecipa solo alle gare ma riesce anche a ripetere e liberare diverse tra le piú difficili vie di ghiaccio, misto e drytooling al mondo. Nel novembre 2017 sale la via di Drytooling 'A line above the sky' e diventa la prima Donna a scalare grado D15. In falesia Angelika arrampica su difficoltá fino al grado 8b+ e con la prima salita femminile in libera della via multipitch 'Italia 61' sul Piz Ciavaces in Dolomiti riesce a conquistare un bel successo anche nell'ambiente alpinistico.

Anche nella sua vita privata Angelika vuole essere in contatto con la natura. Cosí nell'autunno 2008 si laurea in Scienze Agrarie presso l'Universitá di Bolzano e per diversi anni lavora presso il Centro di ricerca agricolo Laimburg.

Traduzione Armin Innerhofer